22 Giu 2009 Corpo > Sonno
Crampi notturni

crampi_notturniCrampi alle gambe durante il sonno: un disturbo le cui cause non sono del tutto note

Un dolore alle gambe, intenso e improvviso, ci sveglia  nel cuore della notte. Più frequentemente colpisce i polpacci, ma può colpire anche il piede o coinvolgere tutta la gamba. A volte il crampo è così intenso che lascia il muscolo indolenzito tutto il giorno. Si tratta di un fenomeno che tende a capitare più frequentemente in gravidanza, o dopo la mezza età, ma può succedere anche a persone giovani.

Diversi tipi di crampi

Non si tratta del tipo di crampo che colpisce, per esempio, i calciatori durante i tempi supplementari delle partite: quelle sono contratture muscolari fisiologiche, crampi da sforzo causati da una richiesta di energia superiore a quella che la circolazione sanguigna può fornire. I crampi notturni invece vengono chiamati “crampi muscolari idiopatici” e la loro causa non è così facile da definire.

Crampi e sali minerali

Anche se una causa definitiva e sicura non è stata identificata, ci sono però diversi fattori che influenzano la comparsa dei crampi notturni: per esempio, il livello dei sali minerali come sodio, potassio, mangnesio e calcio. In effetti, una delle terapie più diffuse è quella di aumentare l’apporto di magnesio e sodio, o attraverso integratori o scegliendo una dieta ricca di frutta. Inoltre è importante bere frequentemente, senza aspettare di avere sete, soprattutto se si suda abbondantemente.

Altri fattori che facilitano il fenomeno dei crampi notturni possono essere eventi o abitudini della nostra vita diurna, come per esempio il fatto di passare troppo tempo seduti, con conseguenze negative sulla circolazione sanguigna nelle gambe.

Cosa fare in caso di crampi alle gambe?

Quando si presentano, hanno di solito una durata di qualche secondo o qualche minuto; per facilitare la loro scomparsa bisogna cercare di stirare con delicatezza il muscolo colpito e provare a massaggiarlo. Per prevenirli, ecco alcuni piccoli consigli:

  • mangiare frutta, o prendere integratori di sali minerali
  • bere molta acqua, soprattutto fuori pasto
  • fare qualche leggero esercizio di stretching prima di andare a dormire, e verificare se ha un effetto positivo.

Se nonostante tutto i crampi notturni continuano a presentarsi, conviene rivolgersi a un medico, che saprà individuare la giusta integrazione o i farmaci adatti per risolvere il problema, e potrà anche escludere la possibilità che i crampi dipendano da problemi diversi e più seri.

VN:F [1.0.9_379]
Punteggio: 3.8/5 (93 voti)
 Vitamica consiglia... 
Lascia un commento


23 Commenti

  1. 1
    Antonino Arancio 

    Sono stanco di sopportare questi crampi notturni non so quali integratori prendere faccio lunghe passegiate ho fatto degli esami di magnesio potassai ed altri è risultano nei limiti grazie se potete suggerire quali integratori posso prendere . Distinti saluti.
    Attento risposta

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 0.0/5 (0 voti)
  2. 2
    roberto 

    Anche io quache volta ho sofferto di crambi ai muscoli delle gambe,mi svegliavo con dei dolori insopportabili,è ho notato che mi succedeva solo quando mangivo delle patate. Ieri sera ho voluto verificare se era vero, ho magito totani è patate e come volevasi dimostrare nella notte ho avuto dei forti crambi ai muscoli.Ora chiedo se qualcuno di voi abbia notato la stessa cosa.

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 0.0/5 (0 voti)
  3. 3
    gabriella 

    Anche io soffro di crampi notturni.ho trovato un po ‘ di sollievo bevendo, prima di coricarmi, un bicchiere di acqua tonica.

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 0.0/5 (0 voti)
  4. 4
    mari 

    Di notte sono costretta ad alzarmi e a camminare per alleviare il dolore , ho assunto anche integratori consigliati dal medico ma non è cambiato niente ,i crampi c’erano e i crampi restano.Non ho vene e ho buona circolazione,da un anno soffro di pressione leggermente alta controllata da un quarto di pasticchina ma i crampi li ho semore avuti anche da ragazzina.

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 2.0/5 (1 voto)
  5. 5
    Angelo 

    Con l’avvento del caldo soffri di crampi notturni. Di giorno faccio buona attività fisica (nuoto, bicicletta) ma non troppo da stancarmi. Ci sarà correlazione tra crampi ai polpacci e vene varicosa? ho 69 anni e soffro di varici da alcuni anni. Durante il giorno ho continuo dolore a coscia e polpaccio (solo alla gamba più colpita da varici.

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 0.0/5 (0 voti)
  6. 6
    a 

    mangnesio???

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 0.0/5 (0 voti)
  7. 7
    mauro 

    Mangio molta frutta, non ho mai fumato e godo di ottima salute, a parte crampi notturni a gambe e piedi, raramente agli addominali.
    Io li associo a tensione nervosa, per questo fare sesso aiuta, ma sospetto che dipenda anche da eccesso di sali minerali. Bere acqua permette di smaltirli. Ho imparato ad assaporarla lentamente, avendo coscienza del liquido che scende nell’esofago; migliora l’autocontrollo e riduce lo stress. Se il crampo si manifesta sul piede o sul polpaccio, riesco a vincerlo scaricando il peso del corpo sulla gamba colpita e rilassando la mente. Più difficile quando il crampo riguarda muscoli antagonisti poiché distendendone uno si contrae l’altro. In questo caso non mi resta che il rilassamento: distolgo la mente dal dolore e taglio via quella parte del corpo come se non fosse mia, lontana da me. Prendo un grande bicchiere d’acqua che ho sul comodino e lo sorseggio lentamente tenendolo alla bocca. Sento il liquido scendere e penso solo a quello mentre il crampo si dissolve come nebbia al sole. Purtroppo faccio un lavoro molto stressante e privo di attività fisica ma ho imparato a vincere così i crampi con cui convivo da oltre 20 anni (ora ne ho 56).

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 0.0/5 (0 voti)
  8. 8
    MARCO 

    Provate con un Chiropratico.

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 0.0/5 (0 voti)
  9. 9
    GIAN 

    Vorrei conoscere da chi lo sta utilizzando, la dosa di CHININO che prende. Grazie SCALA

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 3.0/5 (3 voti)
  10. 10
    saverio 

    Avete provate a fasciarvi le gambe o massaggiarvele prima di andare a dormire? Anche a me vengono ma succede quando involontariaente nel sonno faccio movimenti bruschi da semisonnambulo e avendo i muscoli “freddi” (bassa attività metabolica) mi vengono dei crampi pazzeschi ai muscoli.

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 0.0/5 (0 voti)
  11. 11
    sabrina 

    ciao a tutti io ho 25 anni e soffro di crampi ai polpecci i notte da almeno cique anni faccio la parrucchiera sono in piedi dalle 6,30 del mattino fino alle dieci di sera, corro dalle due alle tre volte a settimana e il lunedì mattina faccio almeno un’ora di piscina, ho un’alimentazione abbastanza controllata avendo i livelli di colesteroo e diabete un po’ alti. credevo fossero per la pillola ma dopo due anni che l’ho smessa i crampi si presentano comunque e per le mie dieci ore e mezzo di lavoro sono impossibili da sopportare cosa faccio vado a lourd????

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 4.3/5 (6 voti)
  12. 12
    alberto 

    ciao a tutti ho 33 anni faccio carpenteria medio pesante e soffro di crampi notturni alle gambe. mi capita spesso che i crampi prendano entrambi le gambe superiori o inferiori, il dolore dura anche 15-20 minuti ho provato con integratori di magnesio e potassio ma la frequenza aumenta,l’unico rimedio istantaneo è l’ aulin, lo so non fa bene ma il solo che riesca a calmare il dolore.premetto la mia soglia del dolore penso sia al di sopra della media ma a volte piango,ieri sera verso le 24.00 stavo x chiamare l’ambulanza è stato terribile ,alle 10.00 di stamane ho ancora difficoltà a muovere la gamba e penso che prima di sera si ricomincerà.se qualquno mi può AIUTARE ………..grazie Alberto

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 2.4/5 (9 voti)
  13. 13
    Luca 

    ..piccola aggiunta a quanto detto prima, basta una pillola prima di andare a letto…i primi tempi tutti i giorni ma ora la prende a giorni alterni

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 1.5/5 (2 voti)
  14. 14
    Luca 

    Salve a tutti, mia madre soffre dello stesso problema e non si riesce a capire da cosa dipenda ..dato che tutti i valori sono nella norma, il medico ha prescritto ecografie al cuore, ai reni, altri esami che ora non ricordo ma tutto è apposto..il medico a questo punto ha consigliato oltre che ad assumere molta acuqa e fare un pò di movimento al giorno (tatis roulant) di prendere il chinino che oltre alla funzione ben più importante che assolve, ha l’effetto di ridurre drasticamente la frequenza e l’intensità dei crampi, magari chi soffre dello stesso problema e la causa è inspiegabile e non trova una soluzione può chiedere al proprio medico di famiglia se non convenga provare il chinino

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 3.0/5 (1 voto)
  15. 15
    marina 

    ciao a tutti ho trentotto anni da due anni circa soffro di crampi notturni ma solo alla gamba sinistra intendo dalla coscia alle dita del piede..ho anche problemi di ernia del disco qualquno sa se puo essere dipeso da questo?ciao.grazie

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 4.0/5 (3 voti)
  16. 16
    gregorio 

    mi capita spesso d avere crampi di notte sia nei polpacci e sia nelle dita dei piedi ma il dolore ancor piu forte e intercostali al punto che devo alzarmi e avolte non so come faccio a resistere a questi forti dolori ultimamente anche al mattino da seduto e ruoto il torace mi vengono questi forti grampi cosa devo fare.grazie.gregorio

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 4.0/5 (1 voto)
  17. 17
    Valentina 

    Ciao a tutti, io ho 25 anni e fumo da circa 11 anni… nell’ultimo periodo sono arrivata a circa 35 sigarette al giorno a causa della perdita del mio lavoro… mio padre anch’esso ex fumatore mi dice che questi crampi notturni così forti sono dati proprio dal fumo!!! c’è qualcuno di voi che ha lo stesso problema? e soprattutto qualcuno di voi sa se è veramente così?

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 3.0/5 (2 voti)
  18. 18
    MARINA 

    dirò sicuramente una cavolata… ma secondo me anche l’eccesso di sali minerali porta alla stessa conseguenza di crampi..
    l’ho notato perchè sentendomi molto stanca fisicamente avevo iniziato ad assumere quotidianamente i sali e dopo qualche settimana mi sono comparsi dolorosissimi crampi notturni. da una settimana ho sospeso i sali minerali.. e sarà un caso ma non mi sono più tornati .. (?)

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 4.0/5 (3 voti)
  19. 19
    Francesco 

    Salve,

    ho oramai crampi da più di tre mesi. Non solo notturni, ma a qualsiasi ora del giorno. I valori dei sali minerali è normale, ma nonostante ciò sto assimilando sali (polase, mag2). Sono stato ricoverato nel reparto di Neurologia di Catania, ma senza risultati. Gli esami (TAC e RMN) hanno dato esito negativo su problemi celebrali e alla colonna. Ho inoltre eseguito un elettromiografia e, anche in questo caso, non hanno trovato nulla se non solo un pò di sofferenza muscolare, causata proprio dai crampi. Ho difficoltà a camminare e sono talmente in indolenzito da non riuscire a fare le cose più elementari. Il mio medico di famiglia non è in grado di darmi soluzioni. Sapete chi e quale tipologia di specialista potrebbe risolvere il mio problema?

    Grazie 1000
    Francesco

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 2.7/5 (6 voti)
  20. 20
    Luca981 

    Stanotte sono arrivato a desiderare di morire, è durato un infinità….volevo dire a mia moglie di spararmi un colpo in testa per porre fine alla mia agonia…scrivo mentre mangio una banana…se non mi passano i crampi divento una scimmia!

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 3.3/5 (4 voti)
  21. 21
    paolol 

    ottimo articolo sui crampi notturni

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 3.8/5 (13 voti)
  22. 22
    riccardo 

    mangio tanta frutta,bevo parecchia acqua durante la giornata.ma quasi tutte le notti arrivano questi maledetti crampi.ormaho imparato a coinviverci!

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 3.3/5 (6 voti)
  23. 23
    tiziana 

    e il sesso? niente……………….

    VA:F [1.0.9_379]
    Punteggio: 3.8/5 (8 voti)